XXXVIII. PERSO RITROVATO E PERSO.

Cammino inciampando sulle orme lasciate da alcuno
Profonde e lunghe, lunghe e sprofondo, perso
Forse le mie
Forse io
E intanto inciampo in salita
Rotolo in basso, da basso, ritrovato
E vedo il cielo e assaggio la bruma
Sapore di terra feconda d’autunno
In piedi, passi, ritrovato
Cammino inciampando sulle orme lasciate da ognuno
Congiunte e distinte
orme di chi è già passato
E non ricorda e non sa, ritrovato e perso
E c’era c’era
Era lì era lì
Cammino inciampando su orme spugnose lasciate da un peso pesante
Fuggiasco d’istante.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s